come-fare-la-maglia-con-le-mani

Come fare la maglia con le mani

Quanti modi conoscete per lavorare la lana?
Proviamo a fare un elenco: si può lavorare con il telaio (l’abbiamo visto ieri), con i ferri, con l’uncinetto..ma esistono anche altri modi, che non necessitano per forza di attrezzi. Sì, perché la lana la possiamo lavorare usando anche solo le nostre mani o le braccia!
Oggi ho rispolverato una tecnica che ho imparato tanti anni fa, per fare la maglia con le mani.

L’avevo proposta ai miei bambini per aiutarli nel coordinare meglio i loro movimenti..e anche per farli divertire! 😉 I miei bimbi avevano creato delle sciarpe per i loro pupazzetti,
a loro l’attività è davvero piaciuta e pure a me! Con i cordoncini che si ottengono si possono unire e creare scaldacolli, collane, bracciali e tanto altro.
Oggi vi mostro tutto con un video, così se vi va..potete iniziare anche voi a creare.

Come fare la maglia con le mani

Guarda anche come fare la maglia con le braccia

come-fare-la-maglia-con-le-mani

*Consigli per iniziare

Il mio consiglio, quando utilizzate questa tecnica, è quello di usare dei filati molto spessi, oppure se non ne avete a disposizione unite più filati insieme in modo da ottenere uno spessore maggiore.

Questo perché  con la lavorazione con le mani si ottiene un intreccio poco compatto. Se ci pensate stiamo usando le nostre dita come dei ferri, per cui avremo bisogno di un filato adatto. Se usate un filato sottile la lavorazione sarà molto traforata, se invece scegliete un filato adatto a ferri dal 10 in su, otterrete un intreccio più stretto e quindi più coprente.

Io ho usato il filato Adele di Ophelia Italy.


Come si fa, ecco tutti i passaggi

  • Iniziamo iniziamo tenendo il palmo della nostra mano ben aperto. Io userò la mia mano sinistra per tenere l’intreccio e lavorerò il filo con la mano destra, questo perché sono destrimana.
  • Mettiamo il filo di lana proprio al centro del palmo: lo facciamo passare tra il pollice e l’indice e lasciamo che l’estremità del filato ricada verso il basso (la lasceremo libera per tutto il lavoro). L’altra estremità del filato con attaccato il gomitolo si troverà invece dietro al mio palmo.
  • Portiamo il filato con il gomitolo da dietro verso il davanti, avvolgendo prima il mignolo. Poi lo passiamo dietro all’anulare, poi lo riportiamo davanti sul dito medio ed infine dietro l’indice.
  • Il filato ora si trova in alto, lo dobbiamo riportare verso il basso, quindi facciamo un intreccio all’indietro. Questa volta però portiamo il filato davanti al dito indice, dietro al dito medio, davanti all’anulare e dietro al mignolo.
  • Riportiamo ora il filato verso l’alto, ripetendo tutti i passaggi del primo intreccio, quindi: davanti al mignolo, dietro all’anulare, davanti al medio, dietro all’indice.
  • Riportiamo ancora il filato verso il basso: davanti all’indice, dietro al dito medio, davanti all’anulare e dietro al mignolo.
  • Osserviamo ora la nostra mano: su ogni dito ci saranno ben due anelli.
  • Iniziamo adesso ad intrecciare: portiamo il primo anello presente sul mignolo verso l’alto, scavalchiamo quindi l’altro anello e lo facciamo uscire dal nostro dito. Lo lasciamo andare senza pensieri, non si perderà, ma contribuirà a creare la lavorazione. Facciamo la stessa cosa con tutti i “primi” altri anelli presenti sulle nostre dita. A conclusione di questo passaggio ci ritroveremo solo con un anello su ogni dito.
  • *Adesso dobbiamo creare nuovamente altri anelli su ogni nostro dito, quindi prendiamo l’estremità del nostro filato con il gomitolo e avvolgiamo con questa prima il mignolo, poi dietro all’anulare, poi davanti al medio ed infine dietro all’indice.
  • Torniamo indietro: portiamo il filato davanti all’indice, dietro al medio, davanti all’anulare e dietro al mignolo.
  • Ora abbiamo nuovamente due anelli su ogni dito: ripetiamo quindi l’intreccio portando ogni primo anello fuori dalle dita*.
  • Ripetete tutti i passaggi compresi tra ** (i due asterischi) finché non avrete ottenuto un cordoncino della misura da voi desiderata.
  • Chiudiamo: per chiudere dovrete avere solo un anello su ogni dito. Prendete l’anello dell’indice e mettetelo sul dito medio. Ora avrete due anelli sul medio, quindi portate il primo anello fuori dal dito scavalcando il secondo anello. Portate poi l’anello rimasto sul dito medio, sul dito anulare. Ci saranno due anelli sull’anulare: prendete il primo anello e portatelo fuori dal dito. Spostate l’anello dell’anulare sul dito mignolo, che avrà quindi due anelli. Prendete il primo anello e portatelo fuori. Adesso ci troveremo ad avere un unico anello sul dito mignolo: lo prendiamo e lo facciamo uscire dal nostro dito. Tagliate il filo e inserite l’estremità nell’anello del cordoncino. Tirate e chiudete con un nodo.

Il video – come fare la maglia con le mani

Guardate anche il mio video in cui vi mostro passo passo proprio tutti i passaggi di questa tecnica!

Altri progetti li trovi qui: video maglia con le mani

Tags: No tags

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *