Scuola di cucito: come fare le cuciture nascoste

scritto da & catalogato come CRAFTING.

cuciture nascoste
SE NON LO PUOI NASCONDERE EVIDENZIALO …
… e rendilo decorativo

Questo è un principio molto utile nel cucito creativo. Spesso capita di dover fare delle cuciture che dovrebbero essere nascoste ma che nella realtà risultano visibilissime. Si sa, l’occhio cade sempre sulle imperfezioni.
Vi spiego come metto in pratica questo “trucco”, tecnica mi pare eccessivo, realizzando una presina patchwork.
Il sistema tradizionale prevede di cucire a rovescio il perimetro della presina lasciando una piccola apertura attraverso la quale rivoltare il lavoro (foto1).

presina patchwork

Alla fine si chiude a mano l’apertura con punti nascosti.

presina patchwork

In alternativa si può fare una ribattitura a macchina molto vicina al margine della presina. Queste due soluzioni sono adatte a chi ha una certa padronanza del cucito, i punti nascosti spesso si vedono e la ribattitura è resa complicata dalla presenza dell’imbottitura.

Io vi suggerisco invece di fare così: lasciate un’apertura in una delle cuciture sul davanti della presina (foto3), se state usando un tessuto unico potete comunque tagliarlo in due e usare la cucitura come elemento decorativo.
presina
Posizionate come al solito le stoffe, dritto contro dritto sopra il mollettone, avendo cura di mantenere sopra il tessuto con l’apertura (foto4).
presina
Cucite tutto il perimetro della presina (foto 5) e scaravoltate attraverso l’apertura sul davanti (foto 6-7).
presina con mollettone
presina_demo 5abis
rivoltare il lavoro cucito
A questo punto chiudete l’apertura come preferite, con i punti nascosti, che saranno veramente invisibili, o come faccio io a macchina, facendo una serie di impunture vicino alle cuciture (foto 8).
presina patchwork finita
Con delle applicazioni o dei ricami il vostro segreto sarà ancora più nascosto.
Questa tecnica, che ho illustrato per la più banale delle situazioni, mi ha aiutato nella realizzazione di copertine, tappetini e anche borse.

Autrice: Daniela

Blog: http://filididani.blogspot.it/

Scuola di cucito

Lezioni precedenti:

1. Il materiale da usare per iniziare a cucire

2. Come scegliere il filato

3. I punti per cucire a mano

4. Come si fa il punto indietro (video tutorial)

  
  
  
  
  

Lavoriamo insieme!

Scopri come promuoverti
su Pane, Amore e Creatività

Lasciati ispirare!

Chi lavora con le sue mani è un lavoratore. Chi lavora con le sue mani e la sua testa è un artigiano. Chi lavora con le sue mani e la sua testa ed il suo cuore è un artista.
Pablo Picasso (pittore)