costume da vanellope fatto a mano

Come fare il costume da Vanellope di Ralph spacca Internet

Anche voi avete visto l’ultimo film di Ralph spacca internet e state pensando di fare un bel costume da Vanellope Von Schweetz?
Allora non sono l’unica! Vanellope è un personaggio carinissimo e innamorarsene è un attimo.
In questo post ho raccolto tutte le idee che ho trovato nel web per fare con le nostre mani il costume da Vanellope, dai capelli “caramellosi” ai leggins a strisce. Iniziamo a metterci al lavoro? 😉

Il costume da Vanellope

Leggi anche: altre 50 idee per carnevale!

costume da vanellope fatto a mano

Credit foto

La principessa Vanellope, protagonista del gioco Sugar Rush, veste un abbigliamento comodo e allegro, che possiamo replicare con molta facilità.

Partiamo dalla sua felpa: porta una felpa color menta dotata di cappuccio e una grande tasca per le mani sul davanti. La particolarità di questo capo sono i suoi lacci color rosa fluo e le cuciture asimmetriche presenti proprio sulla tasca. Rifare questo look è davvero molto semplice, basterà trovare una felpa verde e andare a sostituire eventualmente i lacci del cappuccio. Per le cuciture della tasca invece possiamo ricrearle o con un filo da ricamo rosa, oppure con del nastro adesivo colorato dello stesso colore. Badate bene, vi occorrerà in quest’ultimo caso non un semplice nastro adesivo, ma un duct tape!

La gonna: la gonna che porta Vanellope è una gonna marrone a pieghe molto corta. Per crearla possiamo cucirne una, magari seguendo il video di Anna Borrelli, oppure se non siete esperte di cucito, c’è sempre l’alternativa da fare con la carta crespa.

Come si fa? Per prima cosa dovrete decidere l’altezza della gonna ovvero quanto sarà lunga (misurando dal bacino a sopra il ginocchio) e la sua larghezza (misurando la circonferenza del bacino della bambina). Poi prendete un rotolo di carta crespa e riportate la misura dell’altezza della gonna sulla carta. Un rotolo è alto 50 cm, decidete quindi se accorcialo o lasciarlo così com’è.

Aprite poi il rotolo e iniziate a piegare la carta a fisarmonica. Vi ricordate vero come facevamo da bambini il ventaglio? praticamente è lo stesso metodo. Man mano che procederete a piegare si creeranno le pieghe della gonna. Fermatevi quando raggiungerete la larghezza di cui avrete bisogno (circonferenza del bacino della bambina). A questo punto incollate sul bordo superiore, proprio sopra alle pieghe in modo che non si spostino più, un nastro marrone, dovrà essere più lungo della gonna e sporgere almeno di 15 cm: in questo modo potrete usare le due estremità come chiusura per la gonna, annodandole sul retro.

Le calze o i leggins: Vanellope indossa un paio di calze o leggins aderenti color verde menta con delle strisce bianche e viola.

Per creare questo abbigliamento si può partire da un leggins verde e poi colorare con gli acrilici le strisce. Per questo passaggio sarà di grande aiuto l’uso del nastro adesivo di carta per non sbordare e creare delle linee nette.

Pantaloni di Vanellope colorati con gli acrilici

Credit foto

Le caramellose mollette per capelli: ogni bambina adorerebbe averle!

Questi accessori li possiamo creare con forcine per capelli e caramelle vere! Sì avete letto bene, le caramelle gommose possono essere usate per questo progetto.

Scegliete quelle gommose e zuccherate, sono quelle che durano di più e faticano a sciogliersi. Io tempo fa le ho usate per un progetto creativo (abbiamo creato una casetta di caramelle) e nonostante la calda estate sono ancora perfette!

Incollate con la colla a caldo ogni caramella ad una forcina.

Non vi piacciono le caramelle? usate i bottoni 😉

Per quanto riguarda invece la coda, servirà un elastico rosso avvolto magari da un nastro dello stesso colore per ricreare le due estremità che puntano verso l’alto.

Infine il trucco! Per il trucco vi lascio un bellissimo video da seguire!

Un video da vedere!

Ecco qualche altro spunto creativo in cui una ragazza si è ricreata in casa il costume da Vanellope.

Ha acquistato leggins, gonna e felpa e poi li ha colorati con i coloranti da usare in lavatrice, tipo la nostra Coloreria Italiana, e gli spray al posto degli acrilici.

Credit foto

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *