Crostata alle mele e meringa

scritto da & catalogato come cucina.

Si avvicina la festa della mamma ed ho intenzione di festeggiare la mia con una “coccola golosa” che mi preparava quando ero piccola: le mele meringate.

Ho aggiunto qualcosa in più alla ricetta della mamma: un guscio di frolla alle mandorle che racchiude tutta la morbidezza delle mele.

Ho usato uno stampo per crostata rettangolare di 11 per 35 cm.

Per la frolla

160 gr di farina

40 di farina di mandorle

80 gr di zucchero

100 gr di burro

1 pizzico di sale

2 tuorli

Per la farcia alle mele

3 mele (400 gr di mela ripulita dagli scarti)

50 gr di zucchero

il succo di un limone piccolo

un pizzico di cannella (se vi piace)

Per la meringa

3 albumi

100 gr di zucchero a velo

1 pizzico di sale

Procedimento

Preparate la frolla poi stendetela in una teglia imburrata e fatela riposare per un’ora in frigorifero. Ricoprite la frolla con i fagioli (secchi o di ceramica) e mettetela in forno caldo a 180°(per la temperatura regolatevi in base a come cuoce il vostro forno) per una ventina di minuti.

Gli ultimi 10 minuti di cottura eliminate i fagioli.

Preparate il ripieno: sbucciate le mele e tagliatele a pezzettini, bagnatele con il succo di limone e fatele cuocere in una padella con lo zucchero e il pizzico di cannella finchè sono morbide, ma non spappolate.

Per la meringa montate gli albumi con un pizzico di sale. Quando gli albumi iniziano a motare aggiungere piano, piano lo zucchero a velo, montate finchè il composto sarà bello compatto.

Versare le mele sulla frolla, mettete la meringa in una sacca da pasticciere e decorate la crostata come più vi piace. Infornate a 100° per circa un’ora.

La meringa resterà bella croccante fuori e più morbida dove tocca le mele.

  
  
  
  
  

Lavoriamo insieme!

Scopri come promuoverti
su Pane, Amore e Creatività

Lasciati ispirare!

La vera creatività spesso comincia dove finisce il linguaggio.
Eric Fromm (psicoanalista, sociologo)