Ricetta di Halloween: plumcake salato con zucca e gorgonzola

Oggi vi presento una ricettina sfiziosa scritta dalla nostra blogger di cucina Silvia.

La carissima Silvia ci suggerisce come utilizzare la polpa delle zucche usate come decorazione per la festa di Halloween, direi proprio che capita giusto in tempo, cosa ne dite?

Personalmente la trovo deliziosa e sembra anche essere veloce, perfetta per chi ha poco tempo e vuol fare comunque un figurone con gli ospiti!!

Andiamo a leggerla insieme..

Halloween si avvicina, vogliamo utilizzare la polpa delle zucche intagliate?

Ingredienti

250 gr di zucca tagliata a cubetti

3 uova

150 gr di farina

1 cipolla

80 gr di parmigiano

80 gr di gorgonzola

olio evo

1 bustina di lievito per torte salate

100 ml di latte

sale e pepe

Procedimento

Rosolate la cipolla tritata in un po’ di olio evo. Unite la zucca tagliata a cubetti, salatela leggermente e fatela cuocere fino a che non diventa morbida.

Aiutandovi con le fruste mescolate le uova con 4 cucchiai di olio evo. Unite la farina e il lievito setacciati, il parmigiano, il latte e mescolate bene.

Alla fine aggiungete la zucca e il gorgonzola. Aggiustate di sale e di pepe.

Versate il composto in uno stampo da plumcake, imburrato o rivestito di carta forno e infornate, con forno già caldo, per 40/50 minuti a 180°.

Autrice: Silvia


Sono Silvia e ho 37 anni.
Da circa tre anni sono mamma a tempo pieno di due splendidi cuccioli di tre e cinque anni.
Mi sono avvicinata alla cucina, per necessità e senza passione, ai tempi dell’università, poi quando mi sono sposata è scattato qualcosa che ha iniziato a farmi prestare attenzione a cosa cucinare e come cucinarlo. Certo non avrei mai creduto di appassionarmi così tanto da decidere di aprire un blog . Se una quindicina di anni fa mi avessero detto che avrei passato buona parte del mio tempo fra la cucina e la lettura di libri e riviste di cuicna, non ci avrei creduto! “Chi io??? Noooooo!” Invece piano, piano la cucina è diventata il mio antistress e la mai terapia di rilassamento. Mi piace sperimentare sapori nuovi, testare abbinamenti inconsueti, rivoluzione ricette testate e soprattutto “pastrocchiare” con i mie bambini!

Blog: Pan con l’olio
Facebook

Tags: No tags

10 Responses

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *