I libri scritti dalle mamme blogger

scritto da & catalogato come BAMBINI.

Cosa fanno le mamme nel loro tempo libero? alcune escono, altre leggono, altre ancora aprono blog e scrivono libri.

Le incontriamo nel web e ci sembra di conoscerle da tempo leggendo i loro racconti di vita e sorpresa… le ritroviamo anche in libreria.

Che emozione vedere negli scaffali i loro nomi e poter dire, si so chi è, sono entrata nel suo blog e ci siamo scambiate quattro parole come vecchie amiche.

Per chi ha voglia di leggere o solo di curiosare oggi vi segnalerò gli ultimi libri delle mamme blogger, da farvi regalare magari in occasione della festa della mamma!

Quello che le mamme non dicono

di Chiara Cecilia Santamaria (In arte Wonderland)

“Di cosa parla? Beh, prende spunto ovviamente da questo blog, ma è un testo quasi del tutto originale. C’è un po’ del “pre-Polpetta”, c’è il fatidico momento del test, ci sono eventi, persone, pensieri che hanno attraversato il mio percorso da ragazza casinista, edonista e insofferente alla responsabilità a donna che cerca di conservare le sue parti più “folli” anche da mamma. E ci sono un sacco di sane cazzate, ovvio, che vi aspettavate? :D”

In libreria dal 12 maggio

Blog Ma che davvero

Una mamma da URL

di Patrizia Violi (in arte extramamma)

“Cosa fa una donna quando ha un marito che si trasforma improvvisamente in talebano dell’ecologia, una figlia adolescente che la giudica, un bambino pestifero e anche un cane pazzo? Per salvarsi deve sfogarsi in rete, diventare una mamma blogger e inventarsi un URL, un bell’indirizzo web. Anche perchè la realtà può essere ancora più dura se si vive in un quartiere dove le strade hanno assurdi nomi di fiori mentre le persone fingono di essere ricche, felici e realizzate. E dove il passatempo preferito è abbronzarsi attorno alla piscina del golf club locale: per spettegolare e confrontare patrimoni e cellulite.
Meglio partire per la tangente virtuale e vivere nell’universo parallelo del mondo dei blog che, certo, può avviluppare e se cade la connessione si rischia infatti la crisi di astinenza. Ma ne vale la pena, perchè essere sempre on-line può essere veramente euforizzante…”

In vendita nelle librerie e on line da shop.bcdeditore

Blog Extramamma

Il manuale pratico della felicità

di Barbara Damiano (in arte Mammafelice)

“Questo librino parla di felicità: del modo più semplice di trovarla dentro di sè.
Perchè la felicità è una condizione dell’anima, e non dovremmo mai farla dipendere dagli avvenimenti esterni.
Si può essere felici, infatti, anche quando le cose vanno male.
Questo librino parla di una felicità pratica, che si può realizzare attraverso l’esercizio quotidiano di poche regole, valide per tutti.
Questo librino parla soprattutto di donne: dei modi di ricominciare a vivere, di volersi bene, di perdonarsi, di estinguere i propri sensi di colpa.
Dopo aver letto questo librino non diventerai nè ricca, nè famosa. Ma potrai alimentare in te l’idea della felicità, se lo vuoi, a patto di dimostrare a te stessa di avere il coraggio di cambiare le cose.
Perchè la felicità è una sfida, una rinascita, un’avventura del qui ed ora.”

In vendita on line da boopen

Blog Mammafelice

Sono andata in vacanza con i figli e sono tornata viva

di Carlotta Jesi

“Irlanda, Grecia, Scozia, ma pure Costa Smeralda: quanto è difficile immaginare le vacanze – quelle che si facevano prima – dopo il lieto evento? Se già vi immaginate forzati del villaggio vacanze o scomodi ospiti in case al mare dai suoceri, sfogliate la guida “Sono andata in vacanza con i figli e sono tornata viva” per scoprire che viaggiare (nel senso vero del termine) con i bambini si può.
Tra aneddoti di vita vissuta e consigli su cosa mettere in valigia, tra interviste a genitori di adolescenti (altra categoria “scomoda”) e itinerari di viaggio, troverete tutte le dritte per pianificare una vacanza densa di esperienze e belle soddisfazioni per tutta la famiglia.
Partirete in auto, treno, pullman, aereo o bici, per mete vicine o lontane. Dormirete in tenda, in ostello o perfino in una stalla. Vi riposerete anche, perché il ritmo lo dettano i piccoli, ma avrete l’occasione per far scoprire il mondo e altre culture ai vostri figli.”
In vendita on line su Radio mamma
Sito web Radiomamma
Amelia e zio gatto

di Anna Lo Piano
con illustrazioni di Chiara Nocentini
Amelia vive con la zia, giornalista svampita di Telenotizia, e Zio Gatto, ex direttore del tg trasformato in felino in seguito a un misterioso incidente. Il suo migliore amico è Ale, figlio di un blogger vegetariano. Mentre negli studi di Telenotizia si fanno le prove del nuovo reality “Cosa c’è nel tuo bagno?”, compare uno strano topo con un turbante da maharajah… Tra intrighi televisivi, giornaliste rampanti e blogger confusionari, Amelia, Ale e Zio Gatto scopriranno un laboratorio di ricerca che tiene segrete le proprie scoperte… Il primo, avvincente giallo per ragazzi che ruota intorno al mondo del giornalismo televisivo e dei blogger! Il blog di Amelia e Ale esiste davvero! Se vuoi continuare a leggere le loro avventure, avere informazioni riservatissime su Zio Gatto, scoprire come funziona uno studio televisivo o conoscere la formula segreta dell’ecopoltiglia vai su http://ilblogdiameliaeale.blogspot.com. Amelia e Ale saranno felici di rispondere ai vostri commenti.
In vendita on line su ibs
Blog:  Piattinicinesi di Lo Piano Anna e Il blog di Chiara di Chiara Nocentini

Continuando a leggere in rete:

23 risposte a “I libri scritti dalle mamme blogger”

  1. aurora

    che bello..!
    brave e complimenti a queste mamme..
    sono mesi che scrivo qualcosa ma l’idea di vedere in libreria il mio scritto è un sogno,
    però vedi che coraggio e bravura queste mamme!!
    ciao e a presto

    Rispondi
  2. pinky80

    Che belli questi libri!!di sicuro li leggero’!!anche io conosco il blog “ma che davvero?” è troppo simpatica questa mamma!!
    un bacio e a prestissimo!!

    Rispondi
  3. Luciana

    Mi piace come inizia questo articolo: “Cosa fanno le mamme nel loro tempo libero? ” TEMPO LIBERO????? What is it????? Ah… questo sconosciuto…
    Vabbè Stella ha solo 4 mesi, ditemi mamme esperte che prima o poi tornerà questo tempo libero, non è vero?
    Anche il mio sito ne sta risentendo purtroppo oltre che la mia creatività che non ha possibilità di sfogo.
    Comunque brave mamme scrittrici, anch’io ho pensato un sacco di volte di scrivere un libro: prima o poi ci riuscirò?

    Rispondi
    • Linda

      @Luciana, Non solo cara Luciana ci riuscirai ma il tuo libro potrà diventare anche una tua piccola valvola di sfogo o un momento di evasione dalla realtà quotidiana. I bimbi sono fantastici, poterli crescere a casa è un lusso, ma ti prendono tutto soprattutto il tempo! Non demordere arriverà anche per te il momento di dire “e adesso in questa oretta che dorme che faccio?” e non sempre saranno le pulizie di casa…. ^_^

      Rispondi
    • Linda

      @piattinicinesi, sono felice di avervi segnalate perchè lo meritate proprio, tenere un blog è bello ma a volte si sacrifica anche del tempo personale, vi ammiro perciò per questa nuova avventura da scrittrici e la sostengo con piacere!! 🙂

      Rispondi
  4. Chiara

    E io il regalo per l festa della mamma me lo son fatto da sola… ho appena ordinato il libro di mammafelice… ma mi sa che non sarà l’unico!!

    Rispondi
  5. francesca

    effettivamente sono famosisimi il fenomeno dei blog è incredibile.Io ho appena aperto il mio http://mamma-alfa.blogspot.com e mi rendo conto che il tema mamma è infinito i primi due libri devono essere molto carini….il segreto per il successo di un blog mi sembra di capire che siano la generosità di notizie e riflessioni e la condivisione di informazioni utili e piacevoli.

    Rispondi
  6. francesca

    ….errata corrige sopra nel mio nome avevo inserito il link sbagliato al mio blog ora se cliccate sul mio nome dovreste visualizzaro…..attendo tante mamme per avere pareri
    grazie

    Rispondi
  
  
  
  
  

Lavoriamo insieme!

Scopri come promuoverti
su Pane, Amore e Creatività

Lasciati ispirare!

Vivendo in modo creativo ci si rende conto del fatto che ogni cosa che facciamo aumenta il senso di essere vivi, di essere noi stessi, insostituibili e unici.
D.W.Winnicott