24-lavoretti-per-avvento-con-i-bambini

24 lavoretti per l’Avvento

Dicembre si avvicina e come ogni anno questo mese diventa magico per la nostra famiglia perché ci ricorda che Natale è vicino. Questa volta lo vogliamo aspettare con un calendario dell’Avvento molto speciale, quello dei Sabbiarelli e con 24 lavoretti per l’avvento. Niente caramelle, né giochi in anticipo quindi da trovare nel calendario, ma tante attività da fare in famiglia per creare insieme decorazioni, biglietti e segnaposti da usare per abbellire casa o per rendere ancora più speciale questa festa in arrivo. Siete pronti per scoprire le nostre proposte? 😉

Lavoretti per l’Avvento da fare con i nostri bambini

Il calendario dell’Avvento dei Sabbiarelli

Scopri le altre idee per l’Avvento!

Iniziamo subito con il creare il calendario dell’Avvento dei Sabbiarelli, che lasciatemelo dire, è una vera genialata. 😉

Questo calendario è formato da 5 schede da colorare con la sabbia e si monta grazie alle parti adesive che possono essere rimosse con molta facilità anche dai bambini. Una volta assemblato diventa un cono con la sua stellina segna giorno. Ogni giorno si sposta la stellina sulla data e si fa trovare un pensierino ai bambini al suo interno.

Mi piace perché:

  • è grande a sufficienza per inserirvi dolcetti, giochi e molto altro;
  • è facile da conservare: basta appallottolare un po’ di carta di giornale e metterla al suo interno prima di riporre il cono nella scatolone del Natale;
  • è un’attività/gioco da creare insieme, un “ricordo” speciale di cui andarne fieri anche a distanza di anni!

Quest’anno, come vi dicevo, ho creato per voi una lista di attività da fare con i bambini: in particolare 24 lavoretti per l’Avvento.

Vi state chiedendo come possiamo inserirla nel calendario dell’Avvento dei Sabbiarelli? Ho pensato anche a questo!

Stampate i miei biglietti e scrivete su ciascuno il lavoretto che andrete a proporre ai bimbi!

Ecco quindi pronto per voi un pdf da scaricare e da usare:

SCARICATE QUI: –> Biglietti per il calendario dell’avvento


Giorno 1. Il paesaggio innevato

Cosa serve: un vasetto di vetro con il suo tappo, sale fine, decorazioni natalizie in formato piccolo (ad esempio: casette, animali, piccoli addobbi in ceramica, alberelli), nastrini decorativi e campanelle.

Inserite una o più campanelle in un nastrino natalizio e tenetele da parte.

Aggiungete nel vasetto di vetro il sale, mettete una quantità sufficiente per ricoprire il fondo e creare uno strato di 1 cm o più se il vaso è grande.

Appoggiate sul fondo i decori, disponendoli come più vi piace! Chiudete con il tappo e decorate con il nastrino.

Guardate il video!


Giorno 2.  L’albero di Natale con il riciclo di un rotolo di cartone

Cosa serve: uno o più rotoli finiti di carta igienica o carta da cucina, pittura verde e pennello, gemme adesive, stelline glitterate adesive, forbici.

Appiattite i rotoli di cartone e con la forbice fate dei tagli da entrambi i lati a forma di triangolo. Ritagliate anche la parte sopra a punta. Colorate i rotoli con la pittura verde e aspettate che si asciughi. Decorate con le gemme e le stelline adesive.


Giorno 3. Le stelline “pelosette” da appendere all’albero

Cosa serve: steli di ciniglia, formina da biscotto a forma di stella, perle da infilare (con foro largo).

Appoggiate lo stelo di ciniglia sullo stampo e fate in modo che ne segua il contorno, piegandolo e adattandolo alla forma. Infilate ogni tanto una perlina dopo aver piegato lo stelo. Infine avvolgete le estremità su loro stesse e chiudetele ad anello per poter appendere la stellina.


Giorno 4. Il lecca lecca da appendere all’albero di Natale

Cosa serve: gomma crepla glitterata, stecchino di legno, nastrini, colla vinilica, immagine natalizia.

Ritagliate un cerchio dalla gomma crepla glitterata, ritagliate anche la foto sempre a cerchio, ma di dimensioni più piccole della gomma.

Incollate l’immagine sulla gomma crepla e incollate poi anche la gomma sul bastoncino di legno.

Aggiungete un nastrino nel retro della gomma per poter appendere il lecca lecca e uno alla base per decorare.


Giorno 5. Il pupazzo di neve calzino (da fare con l’aiuto di un adulto)

Cosa serve: 1 calzino bianco, 1 punta di un calzino colorato, spilli, 2 perline nere, riso, colla a caldo, filo per cucire.

Guardate il video!


Giorno 6. La foto nella neve

Cosa serve: una foto, cartoncino o gomma crepla, stelline e altri decori, bicchiere di plastica trasparente, colla a caldo, stelo di ciniglia argentato.

Ritagliate la sagoma del vostro bambino da una foto.

Appoggiate il bicchiere sulla gomma crepla e segnate con un pennarello il suo contorno, ritagliate il cerchio ottenuto.

Incollate la base della foto sulla gomma crepla. Inserite nel bicchiere dei decori come ad esempio stelline o palline bianche, con la colla a caldo incollate la gomma crepla con la foto proprio sull’apertura. Infine incollate anche un pezzetto di stelo di ciniglia che fungerà da appendino.


Giorno 7. Il pupazzo di neve fatto con la pigna

Cosa serve: 1 pallina di polistirolo o di carta, 1 pigna, stelo di ciniglia, nastrino, pennarelli, un vecchio calzino, forbici e una pallina di ciniglia bianca.

Disegnate sulla pallina di polistirolo occhi, naso e bocca del pupazzo. Ritagliate lo stelo di ciniglia e ricavatene due mini pezzi per creare le braccia del pupazzo.

Incollate la pallina di polistirolo sul fondo della pigna, poi aggiungete le due braccia laterali, infine mettete anche il nastrino che fungerà da sciarpa.

Create il berretto tagliando un piccolo rettangolo dal calzino spaiato. Piegatelo a metà e incollatelo a rovescio, fate in modo che la parte superiore diventi a punta: quindi piegatela, raggruppatela e incollatela affinché non si sposti. Rivoltate poi il triangolo ottenuto e incollate una pallina bianca sulla punta. Fate indossare il berretto al pupazzo, per fare la piegatura all’ingiù piegatelo e incollatelo.


Giorno 8. La campanella da fare con il riciclo di una coppetta di gelato

Cosa serve: 1 coppetta di gelato pulita, colori acrilici, pennello, nastrino, colla a caldo, campanelle, stelline e altri decori.

Per prima cosa colorate la coppetta del gelato all’esterno. Prendete un nastrino, inseritevi le campanelle e piegatelo a metà.

Fate un piccolo foro sul fondo della coppetta e proprio nel mezzo, infilatevi il nastrino con le campanelle. Fissate il nastrino a metà con un goccio di colla in modo che non fuoriesca dal foro. Decorate infine la coppetta con stelline, passamanerie e decori dorati.


Giorno 9. La ghirlanda di Natale con gli stecchini del gelato

Cosa serve: stecchini del gelato, lana, punzonatrice a stella, cartoncino dorato, una stellina di legno, nastrino, colla vinilica o colla a caldo.


Giorno 10. Il pupazzo di neve portachiavi

Cosa serve: 3 palline di legno con foro, pittura bianca, pennarello nero indelebile, spago.

Colorate di bianco le 3 perline di legno, aspettate che si asciughino bene. Piegate lo spago a metà e infilate le due estremità all’interno dei fori delle 3 palline. Fate un nodo sotto all’ultima perla in modo che non fuoriescano. Annodate anche sopra alla prima perla, così non si sposterà. Con il pennarello disegnate sulla prima perla occhi, bocca e naso del pupazzo di neve, poi anche bottoni e manine sulle altre due perle più grandi. Aggiungete infine un anello a spirale per inserire le chiavi.


Giorno 11. La renna segnaposto

Cosa serve: cartoncino marrone, occhietti ballerini, pompon rosso, pennarello nero, cartoncino bianco.


Giorno 12. Le candele di cartoncino

Lavoretti Avvento - candele di cartoncino

Cosa serve: cartoncino rosso, cartoncino giallo, colla vinilica, forbici, penna nera, cucitrice.

Ritagliate dal cartoncino rosso 8 striscioline da 2 cm di larghezza.

Unite 2 strisce insieme pinzandole con la cucitrice, piegatele poi a molla e fermatele all’estremità opposta con un altro punto di cucitrice.

Ritagliate dal cartoncino giallo una fiammella, disegnate con la penna il segmento centrale e poi incollatela sulla molla di cartoncino.

Create tante altre candele ripetendo questi passaggi e poi decorate l’albero di Natale!


Giorno 13. Santa Lucia

Cosa serve: 1 tappo di sughero, 1 pallina di carta pressata, lana gialla, 1 stelo di ciniglia verde, 1 stelo di ciniglia bianco o argentato, nastrino rosso, pennarello nero, pittura bianca, colla a caldo.

Colorate il tappo di bianco, una volta asciutto incollatevi a metà un nastrino rosso o fate un segno tutto attorno con il pennarello rosso.

Incollate la pallina sul tappo di sughero.

Ritagliate la lana gialla in tanti fili e incollatela sulla pallina pressata. Aggiungete stelo di ciniglia verde (sarà la coroncina di Santa Lucia) e 4 steli più piccoli che fungeranno da candeline.

Disegnate infine occhi e bocca sulla pallina.


Giorno 14. Le campanelle di Babbo Natale

Cosa serve: uno scovolino di ciniglia, campanelle, 1 bastoncino di legno.

Inserite le campanelle nello stelo di ciniglia e arrotolate quest’ultimo sul bastoncino di legno. Ed ecco fatto le campanelle di Babbo Natale!


Giorno 15: La stellina origami

Cosa serve: carta gialla o dorata


Giorno 16. La stellina di bastoncini di legno

Cosa serve: 6 stecchini di legno (quelli del gelato ad esempio), uno spago, colla vinilica

Appoggiate sul tavolo gli stecchini e unitene insieme 3 a formare un triangolo, create un altro triangolo con gli stecchini rimasti. Uniteli poi insieme sormontandoli, in modo da creare una stellina. Aggiungete uno spago per appenderla e anche un decoro se vorrete!


Giorno 17. La lanterna

Cosa serve: un foglio di carta bianco, un lumino a pile (no quelli con la candela), taglierine a stella o fiocco di neve, nastro adesivo

Ritagliate una striscia di carta bianca e con la taglierina a fiocco o a stella intagliatela sui bordi.

Unite le due estremità del foglio di carta incollandole con il nastro adesivo.

Appoggiate il lumino sul tavolo e poi aggiungete sopra la vostra lanterna.


Giorno 18. Il biglietto di Natale – con il riciclo!

Cosa serve: 1 confezione vuota di biscotti, 1 cartoncino ondulato (tipo quello che contiene i crackers), decorazioni natalizie di carta, adesivi, forbici, colla stick, punzonatrice stella.

Guardate il video!


Giorno 19. La pallina di Natale con le cannucce

Cosa serve: 1 tappo, 1 cannuccia di carta, decori Natalizi, colla, forbici, un nastrino.

Ritagliate la cannuccia di carta in più pezzi: 5 pezzi dovranno avere diversa dimensione in modo da essere via via sempre più piccoli e due pezzettini invece dovranno essere identici.

Incollate tutti i pezzi all’interno del tuo tappo: prima i due pezzetti piccoli che andranno a creare il tronco dell’albero, poi quelli del fusto (dal più lungo al più corto). Aggiungete poi anche decori. Incollate poi anche un nastrino nel retro per poter appendere la pallina.

Guardate il video!


Giorno 20. Gli alberi di Natale con la pasta

Cosa serve: cartoncino ondulato, nastrino, colla, 1 stellina, pasta formato piccolo e pittura.

Ritagliate dal cartoncino un triangolo alto 12 cm e largo 8 cm, ritagliate anche un rettangolo da 2 x 3 cm.

Incollate il rettangolo alla base del triangolo, in modo da creare l’albero.

Incollate poi la pasta sul cartoncino, ricoprendo tutta la superficie.

Colorate la pasta, aspettate che asciughi e poi aggiungete un nastrino nel retro per appendere l’albero e una stellina proprio sulla punta.

Foto di thebestideasforkids.com


Giorno 21. Il biglietto con l’albero di Natale pop up

Cosa serve: carta verde, carta marrone, forbici, colla stick, cartoncino, stellina adesiva.

Ritagliate dalla carta verde tante striscioline: 1 da 5 cm, 1 da 4 cm, 1 da 3 cm, 1 da 2cm, 1 da 1 cm.

Piegate poi le strisce di carta a fisarmonica.

Ritagliate dalla carta marrone un rettangolo da 3 cm x 3 cm e piegatelo a metà.

Piegate a metà il cartoncino e nel centro sulla piegatura incollate prima il pezzo marrone (alla base), poi su un lato del cartoncino sopra al pezzo marrone, incollate successivamente la striscia da 5, poi quella da 4, e così via fino a quella più piccola. Incollate l’altra estremità di ogni striscia sull’altro lato del cartoncino.

Aggiungete infine la stellina adesiva.

Foto di redtedart.com


Giorno 22. L’angioletto da fare con il tubo di cartone

Cosa serve: 1 tubo di cartone, washi tape o nastro adesivo colorato, 1 stelo di ciniglia giallo, carta bianca, forbici, colla, occhietti ballerini, pennarello.

Guarda come si fa!


Giorno 23. La ghirlanda fuoriporta con le mani dei bambini

Cosa serve: cartoncini verdi, carta di giornale, colla vinilica, nastrino natalizio e carta velina rossa (o carta crespa)

Disegnate sui cartoncini verdi la sagoma delle mani dei bambini e ritagliatela. Dovrete farne a sufficienza per riempire una ghirlanda.

Create la corona avvolgendo su se stessa della carta di giornale e fermatela alle estremità con del nastro adesivo. Incollate le mani sulla corona fino a ricoprirla. Aggiungete infine anche delle palline di carta crespa pressata e un fiocco rosso.

Foto di thebestideasforkids.com


Giorno 24. Centrotavola di Natale con la pigna dorata

Cosa serve: carta velina, 1 vasetto vuoto della ricotta, 1 pigna, gomma crepla dorata adesiva, forbici

Guarda come si fa!


Questi lavoretti non vi bastano? Guardate allora anche il Calendario dell’Avvento Creativo, troverete altre 24 attività, una al giorno per l’Avvento con tanti giochi e disegni stampabili!

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *