Come fare un annaffiatoio riciclando una bottiglia

annaffiatoio-fai-da-te

Con queste giornate torride le piante del giardino richiedono molta acqua.

Visto che i bambini si divertono ad aiutarmi ad annaffiare, ho creato per loro un annaffiatoio più grande di quello che solitamente hanno a disposizione, riciclando una bottiglia di plastica.

In casa avevo a bottiglie vuote di acqua e anche di detersivo, ma per questo progetto ho scelto una bottiglia che ospitava del detersivo perché era provvista di una comoda maniglia.

Per creare il mio annaffiatoio ho dovuto solo forare il tappo della bottiglia, per far uscire l’acqua.

Per forare il tappo ho usato un ago da lana che ho riscaldato sulla fiamma di una candela. L’alta temperatura dell’ago mi ha permesso di fondere con facilità lo spesso tappo di plastica, ma se non volete usare una fiamma si può provare a forare anche con un chiodo e un martello.

Cercate di fare più fori possibili e ravvicinati tra loro, in questo modo uscirà molta acqua.

Per permettere all’aria di uscire mentre versate l’acqua, fate un foro anche nella parte superiore della bottiglia.

foratura-tappo

ex-bottiglia-di-detersivo

Vi è piaciuto questo progetto? Domani, qui in Pane, amore e creatività, troverete un’attività divertente da creare per i bambini, sempre riciclando una bottiglia di plastica! 😉

bottiglia-annaffiatoio

Tags: No tags

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *