Come fare delle mini ciotole porta gioielli

fiore-porta-gioielli---shrink-bowl

Capita che, navigando nel web tutto il giorno, si entri in contatto con un’incredibile varietà di creazioni e modi differenti di presentarle. Ritengo sia quasi impossibile cercare di non rimanerne ispirati e la voglia di imitare e riprodurre oggetti di cui ci siamo innamorati, diventi preponderante anche a livello inconscio.

Ogni volta che visito il sito della creativa Alisa Burke, rimango in contemplazione per almeno mezz’ora. Io adoro quest’artista e tutto quello che fa. Alisa è davvero unica e crea con moltissimi materiali. I suoi disegni floreali sono particolari e molto colorati. Sicuramente già li avrete visti, magari in qualche boards di Pinterest, perchè sono famosissimi. Oggi questo mio post è proprio ispirato ad un suo progetto, con carta shrink e pennarelli ho creato queste mini ciotole portagioielli. Forse non saranno come quelle di Alisa, ma è stato divertente per un po’ imitare la sua arte. 😉

Io ve le presento qui con un breve tutorial, perché anche voi ne possiate trarre ispirazione. Le originali però le troverete qui: http://alisaburke.blogspot.it/2015/06/shrink-plastic-ring-bowls.html.

Ciotoline porta gioielli

Queste mini ciotoline sono perfette per l’estate, potranno contenere piccoli bijoux colorati da usare per i nostri summer outfits!

Cosa serve:

2 fogli A4 di polyshrink

pennarello indelebile nero (Sharpie)

pennarello indelebile rosso e giallo (UniPosca)

1 piatto da frutta e 1 tazzina da caffè da usare come cartamodelli

fiori-porta-gioielli-shrink

Come si fa

Riportate il contorno del piatto da frutta sui due fogli di polyshrink.

Colorate ogni cerchio ottenuto con gli UniPosca, io ne ho fatto uno rosso e uno giallo.

Con il pennarello nero disegnate ora l’interno di ogni fiore, creando petali e parte centrale.

fiori-porta-gioielli

Accendete il forno a 160°, quando arriverà a temperatura, inserite i due disegni appoggiati sulla placca da forno ricoperta da carta oleata.

I disegni con la temperatura calda cominceranno a ridursi, contorcendosi.

Quando il disegno si sarà ridotto del tutto togliete la placca dal forno.

Aiutandovi con una spatola estraete ora i due fiori e appoggiateli sul bordo di una tazzina di caffè. Con un cucchiaino schiacciate verso il basso il centro di ogni fiore, in questo modo la plastica shrink si adatterà e diventerà una ciotolina. Questo passaggio sarà da fare in fretta, perché una volta che la plastica si sarà raffreddata non sarà più possibile modellarla.

come-piegare-la-carta-shrink

Ed ecco qui le mie ciotoline porta gioielli.

Sono piccole e adatte per contenere orecchini o anelli.

ciotole-porta-gioielli

Con questo post partecipo al tema estivo del gruppo Ispirazioni.and.co

Tags: No tags

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *