Riciclo e creo: un sacco nanna a costo zero

Due bimbi a nanna e una domenica pomeriggio a casa mi hanno permesso di creare un sacco nanna destinato ai sonnellini della mia bimba di tre mesi.

Da tempo meditavo di cucirmene uno, soprattutto quando ho visto quanto è comodo da usare! In pochi minuti si infila il bimbo e si richiude, non lasciando passare spifferi che tanto infastidiscono i neonati.

Per realizzarlo ho usato il tutorial e il cartamodello offerto dal sito francese Kallou (ve ne ho parlato in questo post: Come fare un sacco nanna).

Visto che non potevo acquistare la stoffa  ho usato ritagli di pile e cotone che già avevo in casa: l’interno del sacco nanna è fatto con un lenzuolo ikea, mentre l’esterno è un pile acquistato a peso in un negozio Giesse tanti anni fa.

Il tutorial di Kallou è stato scritto molto bene e il progetto è in sè semplicissimo, il sacco nanna è infatti formato da soli tre pezzi cuciti insieme. Se avessi voluto semplificarmi il lavoro avrei usato solo il pile che è un tessuto ottimo per i lavoretti veloci, non ha bisogno di bordure particolari nè di orli perchè non si sfilaccia. Io però ho voluto mettere una stoffa di cotone all’interno perchè la mia bambina non fosse a diretto contatto con il pile e così ho cucito a rovescio ogni pezzo unendo il pile al cotone e poi alla fine li ho assemblati insieme. In questo modo mi sono anche risparmiata di mettere lo sbieco tutto attorno ai vari pezzi.

Questo è il mio risultato:

17 Responses

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *