Come fare il sacco nanna

scritto da & catalogato come bambini, creare, cucito.

Il freddo è arrivato e molte mamme mi hano richiesto di trovare dei tutorial per creare dei sacchi nanna.

In questo post ho perciò raccolto cartamodelli e tutorial provenienti dalla Francia e dall’America. Buona navigazione e buon lavoro!!

Il sacco nanna giapponese

Il sacco nanna giapponese è un sacco nanna molto facile da realizzare, è formato da 3 pezzi (due davanti e uno dietro).  Non ha cerniere, nè bottoncini, le due parti davanti vanno sovrapposte e legate con un cordoncino laterale.

Nel sito Les Moutons de Kallou troverete si il tutorial (in francese o in inglese) e tre cartamodelli (taglia 6 mesi, taglia 12 e taglia 18) per realizzarlo.

Link: http://www.kallou.fr/blog/tutoriel-de-la-turbulette-japonisante

Altri tutorial

In francese

Un sacco nanna 6-24 mesi con cartamodello da scaricare: feerepart.blogspot.com

Tutorial sacco nanna: http://mahupe.free.fr/Turbulette.html

Tutorial con disegno cartamodello: www.coupecouture.fr

In inglese

Un sacco nanna di pile: www.sleepingbaby.net

Galleria foto

Foto mosaico
1. turbulette-1, 2. gigoteuse-bebe-naissance-doum, 3. Turbulette (sleepsack) antillaise, 4. olivelse, nid d’ange et gigoteuse

16 risposte a “Come fare il sacco nanna”

  1. mammatrafficona

    Grazie mille!!!! Proprio in questi giorni stavo pensando di cercare su internet qualche tutorial per fare il sacco nanna!!! Angela si scopre continuamente durante la notte e qua da noi a 1000 m fa già parecchio freddo (noi siamo già sotto il piumone…).
    Il mio unico problema è che sono una schiappa col cucito e che la mia macchina l’ho recuperata alla festa del riuso… 8)

    Rispondi
  2. enrica

    Ciao, innanzitutto ti faccio i complimenti per questo sito, è molto interessante e pieno di spunti .tutti i giorni apro la tua pagina per vedere se ci sono novità! Tra l’altro l’ho scoperto ed usato proprio adesso che sono in malattia da 15 giorni e devo intrattenere ed intrattenermi con la mia bimba di quasi tre anni.Ti scrivo in merito a questi sacchi nanna perchè pur incuriosendomi non gli ho mai usati perchè penso che se Noemi si toglie le coperte (dal lenzuolo, al piumone leggero o pesante) è perchè ha caldo e se io non le dessi la possibilità di scoprirsi poi me la trovo tutta sudata (ed è peggio).

    Rispondi
  3. cucicucicoo

    mi sarà utilissimo questo post! avevo già intenzione di fare un cartamodello mio per un sacco nanna, ma visto che hai già raccolto tutti questi tutorial, non c’è più bisogno! grazie! :) lisa

    Rispondi
  4. Linda Linda

    @enrica, ciao Enrica, io sono mamma du due bimbi, uno di tre anni e l’altra di 3 mesi. Il sacco nanna è utile secondo me per i neonati che scalciano in continuazione mentre dormono, ma non lo trovo adatto per i bimbi grandi che da soli possono coprirsi. Anch’io come te per il bimbo grande ho il problema che suda molto e infatti non lo copro, se si lamenta durante la notte mi alzo e lo rimbocco. La piccolina invece ha il sacco nanna, la controllo sempre con un dito sulla schiena per sapere se è sudata e me ne sto tranquilla.
    Avevo scritto un post in passato su questo argomento, forse può interessarti: http://paneamoreecreativita.it/blog/2009/10/il-sacco-nanna-quale-scegliere-per-linverno/

    Rispondi
  5. Elisa

    ciao!!! :) bellissimo il sacco nanna :D
    è un’idea fantastica!!!
    Volevo chiederti se mi potevi insegnare a fare un astuccio per la scuola (perchè sono in prima superiore)…ho provato a farne alcuni ma senza risultati positivi… purtroppo…
    ho già dato un’occhiata fra tutti gli insegnamenti precedenti… ma, devi sapere che sono troppo imbranata… e mi sembravano troppo difficili (li ho anche provati)… quindi la mia domanda è: Mi insegneresti a realizzare un astuccio semplice ma molto carino???
    Grazie di cuore :D
    Un Bacio
    Elisa

    Rispondi
    • Linda Linda

      @Elisa, ciao Elisa, purtroppo non sono all’altezza di quello che mi chiedi, ma forse ti ho trovato un tutorial da copiare: http://untilwednesdaycalls.blogspot.com/2010/10/how-to-denim-tool-roll.html
      L’astuccio del tutorial è in jeans ed è difficile da cucire perchè è un tessuto molto spesso, ma se tu lo fai in feltro sottile lo puoi cucire a mano e in poco tempo!

      Rispondi
  6. Luisella

    Ciao, ma che bello il tuo blog!!!! Sono incinta di quasi sette mesi e ho trovato mille spunti per questo piccolo cucciolo e tanto altro! Un grazie di cuore:)

    Rispondi
  7. Viola

    Io ci ho provato…ho seguito il tutorial del turbulette ed ecco il risultato: http://mammavio.blogspot.com/2011/04/sacco-nanna-fai-da-te.html

    Rispondi

Translate

    Translate to:

Lasciati ispirare!

L'immaginazione è più importante della conoscenza.
Albert Einstein

Collaborazioni

Selfpackaging

Come glitterare un portafoglio

Come riciclare i guanti